Foto Anima : Sfumature di una bellezza interiore – un progetto PhotoVoice

Il progetto

Da gennaio a maggio di quest’anno in Sardegna un gruppo di donne che frequenta ARTES, Spazio Polivalente di Ascolto e Creatività del Comune di Cagliari gestito dalla Cooperativa Panta Rei Sardegna, ha sperimentato il Photovoice.
Attraverso il metodo PhotoVoice in combinazione con esercizi della mindfulness il gruppo ha lavorato sulle proprie risorse, esplorando spazi interiori e esteriori, durante il percorso sono emerse diverse sfumature della loro identità espresse dalle partecipanti attraverso foto e narrazioni.

Le artiste

Siamo un gruppo di donne e vogliamo esprimere attraverso la fotografia le varie sfumature della interiorità dell’anima femminile.

Siamo tutte diverse ma ci accomuna  la fotografia tramite quale ci vogliamo liberare dei pregiudizi,  trasmettendo quello che sono le nostre potenzialità e risorse. 

Il PhotoVoice ci ha permesso di esprimere le nostre emozioni, di unirci e di raccontare la nostra identità per aprire un dialogo con il mondo esterno.

Le opere

La luce del sole trasmette vitalità, mentre il contrasto con la luna è la nostra interiorità. (Silvia Maggie)

Le nuvole sono soffici come il corpo di una donna, la prospettiva è che non emanano luce divina. (Silvia Maggie)

Le onde del mare sono come l’infinito della donna, certe volte c’è la tempesta di emozioni, e a volte è calmo come il carattere di una giornata primaverile. (Silvia Maggie)

Linea in ombra 

Attraverso la fotografia, in uno scatto racchiudo e esprimo tutto cioè che ho dentro. Comunico uno stato, un percorso, un emozione, una luce nel mio camino variabile tra luce e ombre. (Monalisa Ly)

In questo mosaico vi è la maternità che non si acquisisce soltanto partorendo figli ma anche giorno dopo giorno prendendosi le responsabilità materne e/o di adozione “de su filu e anima”. (Lisa 64)

L’incanto della natura: Perché margherita non lo sa di” La canzone di Dory Ghezzi (moglie di Fabrizio di De Andrè)(Lisa 64)

Il nespolo con i suoi tempi e le sue modalità di nascere, crescere, fiorire e fruttificare e morire. (Lisa 64)

Le radici della mia vita hanno una profondità infinita. (Ste Lunas)

 

Mentre passeggiavo con i miei tesori questi fiori mi hanno abbagliato con i loro mille colori. (Ste Lunas)

La bellezza del creato è una cosa pura e esprime l’immensità della natura. (Ste Lunas)

Le facilitatrici

Sabine Tiefenthaler

Ricercatrice presso alla Libera Università di Bolzano (Facoltà Scienze della formazione).

Ha svolto diversi progetto PhotoVoice di cui uno in collaborazione con Canon.

Master in counselling sistemico presso al centro Panta Rei Sardegna a Cagliari.

Autrice di pubblicazioni e presentazioni a convegni ad un livello internazionale,

è membro del network CARN (Collaborative Action Research Network). Ha fondato

l`associazione „Die Spinnerei – centro psicosociale per ragazze e giovani donne“

a Vienna (Austria), ente sociale no profit.

Simona Muratori

Simona Muratori è socia della cooperativa pantarei sardegna, psicologa della salute

e psicoterapeuta da anni utilizza la fotografia e il collage come mezzo

di conoscenza e sviluppo personale.

http://www.pantareisardegna.it

Gemma Lynch

Originaria del Regno unito ma con base in Italia dal 2007. Lavora come fotografa e

produttrice creativa per l’industria audiovisiva. Ha partecipato a numerosi convegni e

film festival internazionali, ha realizzato diversi progetti fotografici e documentari sui

temi di interculturalità e esperienze da expat. Frequenta il Master in Visual Arts and

Media Anthropology alla HMWK Università di Berlino. Attualmente è capo dell’ufficio

produzione della Sardegna Film Commission.

http://www.gemmalynch.com

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google Foto

Du kommentierst mit Deinem Google-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

Verbinde mit %s